Come tornare a vendere come si faceva negli anni 60 ed avere gli stessi risultati

di | 02/01/2018

Se chiudere una trattativa non è mai stato un gioco da ragazzi, oggi anche solo prendere un appuntamento con un potenziale cliente non è uno scherzo.

In pochi minuti devi essere in grado di catturare l’attenzione del tuo interlocutore, proponendoti come la persona che “può risorvergli un problema” e che merita il suo tempo e la sua attenzione.

Se per esempio vendi caffè o vino, avrai il tuo pacchetto clienti che visiti regolarmente. Ma se volessi acquisire nuovi clienti?

Come puoi non passare per l’ennesimo rappresentante che gira nei locali con lo scopo di piazzare qualche scatolone dal magazzino aziendale al locale di turno?

Viviamo in un mondo dove c’è un eccesso di comunicazione, milioni di prodotti, troppi brand!

Ci sono i media, c’è internet …. c’è veramente troppo rumore di marketing e tutti cercano di catturare l’attenzione dei clienti……

Quale carta ti puoi giocare  per attirare l’attenzione? Di sicuro il tuo caffè ed i tuoi vini saranno migliori di altri o costano meno. Questo tu lo sai, ma come fai a catturare l’attenzione del cliente per dimostrarglielo?

Probabilmente se sei fortunato puoi capitare da chi ha appena litigato col suo fornitore e non vede l’ora di conoscerne un altro… ma se così non fosse?

Oggi vende chi riesce a focalizzarsi su un problema e su una soluzione: in poche parole a vendere una consulenza e presentarsi come un esperto!

Ancora meglio presentarsi come un esperto di qualcosa di cui i tuoi clienti hanno iniziato a sentirne parlare, lo vedono ovunque ma non sanno dove trovarlo…

La percezione di te stesso vale già mezza vendita.

Se ti presenti con il solito prodotto, per quanto figo può essere e per quanto può costare poco, avrai sempre decine di concorrenti pronti a tagliarti fuori e tirarti dentro alla guerra dei prezzi.

Dov’è il punto di forza piu importante per un venditore?

Avere qualcosa che il mercato è pronto a ricevere, ma non sa dove trovare. Qualcosa che gode gratuitamente già della pubblicità indiretta fatta dai grandi e a cui i tuoi clienti non hanno mai avuto accesso.

Spesso per tre motivi:

  • ne sanno ancora poco, pur essendo bombardati dai media e indirettamente lo usano continuamente
  • non sanno dove trovarlo
  • se lo trovano, ha dei prezzi improponibili.

Se i tuoi clienti ricadono in almeno due categorie, hai le carte in mano per rimpinguare il tuo portafoglio di commissioni.

Mi spiego meglio.

Probabilmente come me, non hai vissuto il periodo negli anni 60, quando in Italia si faceva fatica a trovare la maggior parte delle cose che ora incontri in ogni angolo.

Per esempio una lavatrice, una bicilcletta, delle pentole o qualsiasi cosa che ora a noi pare scontata. Prima non era cosi.

Magari ci si doveva spostare di decine di chilometri per andare a comprare qualcosa.

Per chi ha avuto la fortuna di aprire un negozio o di commerciare qualcosa in zone ancora scoperte questo è significato in pochi anni mettersi economicamente a posto.

C’ero solo io e tutti quelli che volevano quel prodotto dovevano per forza comprarlo da me, oppure farsi 100 km per andarselo a cercare.

Hai mai sentito dire queste cose da qualche commerciante un pò datato e ormai in pensione che parla dei tempi d’oro?

Io sì.

Non dico che ora la situazione può essere la stessa, ma poco ci manca.

Ora hai la possibilità anche tu di essere quel commerciante o negoziante che ha quasi in esclusiva qualcosa che già interessa al mercato.

A volte non c’è neppure bisogno di andare a spingere per una vendita, basta solo far sapere ai clienti quello che tu puoi offire.

Ti sembra troppo bello per essere vero? Se vuoi sapere di cosa parlo, guardati questo video di pochi minuti

 

 

Io sto creando una rete vendita in Italia proprio in questo campo e con questo tipo di prodotto.

Ma credo che non sia proprio un lavoro per tutti.

Se non hai neppure uno smartphone, se computer per te è solo una parola inglese senza significato e non ti interessa imparare a muoverti nel mercato del digitale lascia perdere e continua la tua lotta giornaliera.

Se invece vuoi prenderti tutte le informazioni perche senti che o si cambia o si muore, clicca qui e riceverai via mail tutte le informazioni su cosa posso fare per te

PS: Per lavorare con me non hai bisogno di competenze informatiche o di master in marketing digitale, ma semplicemente la voglia di apprendere, formarti e iniziare a fare soldi.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.